AMS 100 C:62

SL 29

AMS 100 C:62SL 29 è una full da competizione che non lascia dubbi sul suo obiettivo: la velocità! Il leggerissimo telaio in carbonio AMS, la geometria Agile Ride e componenti accuratamente selezionati, fra cui una trasmissione 1x11, combinano efficienza e una leggerezza funzionale. Una bicicletta che si sente perfettamente a suo agio sia nelle competizioni cross country che nelle maratone come la sfida Transalp.

  • telaio C:62 Monocoque Advanced Twin Mold Technology, ARG, ERC, FSP 4-Link, AXH
  • colore teamline
  • Codice articolo 752400

Mostra tutte le specifiche

Telaio

La struttura sovradimensionata del telaio AMS 100 C:62, realizzato con il metodo Advanced Twin Mold, e tutta una serie di dettagli funzionali, come il movimento centrale PressFit, il tubo di sterzo conico e perni passanti, conferiscono al modello AMS un'eccezionale rapporto rigidità/peso. La geometria Agile Ride (ARG) unisce la sorprendente agilità tipica di CUBE con un rotolamento da 29er, ottimale sui sentieri ad alta velocità. A differenza dei comuni prodotti in commercio, la nostra cinematica SizeTune offre sempre una perfetta escursione da 100 mm, a prescindere dalla taglia del telaio.

Componentistica

Con il leggerissimo cambio Sram XO1 1x11, il ciclista in gara è pronto per ogni evenienza. Anche se può sembrare impossibile, nella versione 2016 i freni a disco XT, notoriamente affidabili e potenti, sono stati ulteriormente perfezionati. Il controllo a distanza sincrono di forcella e ammortizzatore consente di scegliere fra le tre modalità offerte dall'eccellente sistema di sospensione Fox, in modo da non sprecare nemmeno un secondo. Nel carro posteriore, il nuovo ammortizzatore Fox Float DPS garantisce controllo e comodità senza uguali. Le leggere ruote a raggi dritti DT-SwissCSW MA 2.9 dotano la bicicletta di una precisione impareggiabile sui sentieri, grazie al sistema a perno passante anteriore e posteriore. Per restare in linea con le caratteristiche da competizione di questo modello, abbiamo scelto gli pneumatici SchwalbeRocketRon e Thunder Burt 2.25 Kevlar che non conoscono attrito.

Geometrie

  • CUBE geometry info
  • Info
  • 17"
  • 19"
  • 21"
  • 23"
  • telaio C:62 Monocoque Advanced Twin Mold Technology, ARG, ERC, FSP 4-Link, AXH
  • colore teamline
  • misura 17", 19", 21", 23"
  • forcella Fox 32 Float FIT4, Open/Medium/Firm Mode, Remote Lever, Tapered, 15QR, 100mm
  • ammortizzatore Fox Float DPS Remote, 165x38mm, Open/Medium/Firm Mode, Remote Lever, SV Air Canister
  • viteria ammortizzatore Front: 22x8mm, Rear: 40x8mm
  • serie sterzo FSA Orbit I-t, Integrated, Top 1 1/8", Bottom 1 1/2"
  • attacco manubrio CUBE Performance Stem Pro, 31.8mm
  • manubrio CUBE Flat Race Bar Pro Carbon, 740mm
  • manopole CUBE Race Grip, 1-Clamp
  • cambio Sram XO1, Type2.1, 11-Speed
  • comandi cambio Sram X1 Trigger
  • freni Shimano XT BR-M8000, Hydr. Disc Brake (180/160)
  • guarnitura Sram XO1 Carbon, 34T, 175mm, Sram GXP PressFit BB92
  • pacco pignoni Sram XG-1175, 10-42
  • catena KMC X11 L
  • ruote DT CSW MA 2.9 straightpull wheelset, 28/32 spokes, 15QR/X12, 622x20C tubeless-ready rim
  • copertone anteriore Schwalbe Rocket Ron Kevlar 2.25, LiteSkin
  • copertone posteriore Schwalbe Thunder Burt Kevlar 2.25, LiteSkin
  • sella Selle Italia SC1
  • reggisella CUBE Prolight, 31.6mm
  • bloccaggio sella Syntace Superlock, 34.9mm
  • peso 11.05 kg

Altri modelli di questa serie

  • Icon of CUBE technology ADAPTABLE X12 HANGERIcon of CUBE technology ADAPTABLE X12 HANGER
      • ADAPTABLE X12 HANGER
      • Adaptable X12 Hanger

        I nuovi forcellini, basati sul sistema a perno passante X12 Syntace, sono stati ottimizzati in funzione delle nostre esigenze. Una superficie di appoggio sul telaio più ampia permette di installare anche i forcellini del cambio Shimano Direct Mount, più lunghi. Il risultato che ne deriva sono maggiore precisione di cambio e una rigidità migliorata. In aggiunta, in caso di usura il nuovo sistema permette di sostituire l'intera superficie di appoggio del perno assieme al forcellino. Grazie a questa nuova soluzione, progettata per i telai in carbonio, l'attacco si verifica senza la separazione delle fibre. Un altro vantaggio che al contempo ne deriva è una riduzione del peso.

  • Icon of CUBE technology ADVANCED TWIN MOLDIcon of CUBE technology ADVANCED TWIN MOLD
      • ADVANCED TWIN MOLD
      • Advanced Twin Mould

        Con questo metodo, si esclude la pericolosità derivante dalla formazione di pieghe attraverso un controllo continuo delle fibre di carbonio durante il processo di cottura. Lo stampo interno di cui si avvale questo procedimento assicura un telaio dalla forma perfetta già durante la fase di layup. Durante il procedimento di cottura, infatti, ogni singola fibra rimane esattamente nella stessa posizione. In questo modo è possibile ridurre il materiale impiegato poiché i singoli strati possono essere posizionati con maggiore precisione. Questo metodo produttivo consente inoltre di incrementare la percentuale di fibre di carbonio in funzione dei carichi previsti su punti specifici del telaio. Tutti i modelli C:62 e C:68 sono realizzati con questo procedimento di fabbricazione.

  • Icon of CUBE technology AGILE RIDE GEOMETRYIcon of CUBE technology AGILE RIDE GEOMETRY
      • AGILE RIDE GEOMETRY
      • Agile Ride Geometry

        La sfida posta dalle biciclette da 29" e 27,5" consiste nel fatto che la lunghezza del carro posteriore, la posizione del baricentro e il passo, diversi dalle MTB da 26", incidono negativamente sulle caratteristiche di guida. Le nostre soluzioni strutturali compensano questi svantaggi: 1. Nelle CUBE da 29" e da 27,5" l'altezza del movimento centrale corrisponde a quella di una
        bicicletta da 26". 2. La posizione del deragliatore è progettata in modo tale per cui, nonostante il movimento centrale basso, la prestazione di cambio è garantita al 100% (in attesa di brevetto) e al contempo si crea un maggiore passaggio ruota. Il carro
        posteriore viene così mantenuto il più corto possibile. Un ulteriore vantaggio fornito da questa struttura è da ricercarsi
        nel fatto che il tubo piantone non deve essere piegato o spostato e, pertanto, presenta la stessa inclinazione a prescindere
        dall'altezza del ciclista. 3. Impieghiamo forcelle ammortizzate con uno speciale offset per cui, con un tubo di sterzo dotato un'inclinazione identica a quella delle biciclette da 26", si ottiene anche la stessa incidenza. La manovrabilità di una CUBE da 29" e da 27,5" corrisponde perciò a quella delle attuali mountain bike.

  • Icon of CUBE technology FSP4LINKIcon of CUBE technology FSP4LINK
      • FSP4LINK
      • FSP4Link

        La condizione necessaria per un'escursione posteriore sempre attiva e sfruttabile in modo ottimale? Evitare che venga
        influenzata dalla trasmissione e, soprattutto, dall'impianto frenante. Ecco perché, nonostante l'ampia scelta di sistemi
        alternativi, abbiamo deciso di avvalerci di un carro posteriore a quattro punti di infulcro in cui uno degli snodi è posizionato fra il forcellino (parte del fodero verticale) e il fodero orizzontale. Tale snodo impedisce che l'azione dei freni incida negativamente al momento della compressione della ruota posteriore. In questo modo, e anche attraverso l'opportuno posizionamento degli altri punti di infulcro, le nostre biciclette full sono in grado di offrire le migliori caratteristiche di guida, sia in salita che in discesa. Lo strabiliante risultato ottenuto è anche confermato dai grandi successi conseguiti nei test condotti dalle riviste specializzate negli ultimi anni.

  • Icon of CUBE technology INTEGRATED CABLE ROUTINGIcon of CUBE technology INTEGRATED CABLE ROUTING
      • INTEGRATED CABLE ROUTING
      • Integrated Cable Routing

        Il passaggio interno dei cavi offre numerosi vantaggi. Innanzitutto, permette di proteggerli dalle impurità, incrementandone perciò la vita utile in modo considerevole. Le guaine diventano così superflue, consentendo di risparmiare peso e di ottenere un aspetto generale più ordinato. Con questa soluzione, il cavo scorre protetto nel telaio fino al movimento centrale.

  • Icon of CUBE technology PRESS FIT BBIcon of CUBE technology PRESS FIT BB
      • PRESS FIT BB
      • Press Fit BB

        Nel movimento centrale Press Fit le calotte dei cuscinetti sono inserite a pressione direttamente nella scatola invece di essere avvitate. La scatola più ampia offre anche una superficie di unione maggiore fra tubo obliquo e foderi orizzontali. Questa soluzione incide sulla rigidità del movimento centrale, per cui ogni millimetro aggiuntivo comporta un netto incremento della rigidità laterale.

  • Icon of CUBE technology TAPERED HEAD TUBEIcon of CUBE technology TAPERED HEAD TUBE
      • TAPERED HEAD TUBE
      • Tapered Steerer

        Il tubo di sterzo così strutturato presenta maggiore rigidità, garantendo al tempo stesso una guida sicura anche sui terreni
        più impervi. La trasmissione diretta della forza fornisce la massima precisione di sterzata. Grazie al cannotto maggiorato anche la forcella ottiene maggiore rigidità. Allo stesso tempo, l'assenza delle calotte consente di risparmiare peso grazie ai cuscinetti inferiori completamente integrati. In tutti i modelli CUBE in carbonio anche le calotte dei cuscinetti superiori sono posizionate direttamente nel telaio, permettendo di risparmiare un ulteriore grammo e di conseguire una trasmissione di forza ancora più diretta.

Oops, an error occurred! Code: 2019042507045034eee948